Questa notte i militanti di CasaPound Italia hanno affisso uno striscione riportante la scritta: “17/09/43: Brusciano non dimentica. Nessuna pace americana sulla mia terra”. Lo striscione fa riferimento al bombardamento americano della cittadina avvenuto 75 anni fa e nel quale persero la vita 20 civili tra cui 8 bambini.

Quello del 17 settembre fu solo l’ultimo dei bombardamenti e il più pesante, altri ci furono il 30 maggio e 21 giugno dello stesso anno. Ennesima azione di Casapound, dunque, nell’area vesuviana dove viene rimarcato lo spirito sovranista del movimento di destra.