Ci sono ricascati, e così come era accaduto per il mega-incendio sul Vesuvio del luglio 2017, ancora una volta l’acqua per spegnere le fiamme è stata recuperato dalla vasca dei veleni di Pianillo. Le immagini girate dai cittadini parlano chiaro, ed i fatti risalgono a ieri, quando un rogo si è sviluppato sulla montagna di Sarno, nuovamente al centro di una lingua di fuoco.

Un elicottero in azione per spegnere le fiamme ha infatti prelevato l’acqua direttamente dalla vasca di raccolta tra San Giuseppe Vesuviano e Poggiomarino, una vera e propria bomba ecologica in cui ci sono sversamenti fognari e si sospetta anche industriali. Insomma, veleni per spegnere altri veleni, chiaramente non può far piacere ai cittadini.