Si trova agli arresti domiciliari, il 19enne del Piano Napoli, L. M., pusher accusato di avere violentato una 15enne in un box del quartiere popolare di Boscoreale dove regolarmente nascondeva le dosi. I carabinieri della locale stazione gli hanno infatti stretto le manette intorno ai polsi su ordine della Procura ed in attesa di essere giudicato per il grave reato. Lo spacciatore era già stato arrestato appunto per il possesso di sostanze stupefacenti.