Alto Impatto nel Vesuviano: elicotteri e carabinieri in campo, arresti e centinaia di controlli


6402

I carabinieri della compagnia di Torre del Greco hanno condotto una operazione ad Alto Impatto nei comuni di Ercolano, Portici, San Sebastiano al Vesuvio con il supporto dall’alto del nucleo elicotteri di Pontecagnano. Ad Ercolano i carabinieri hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del tribunale di Napoli, a carico di un 57enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine e ritenuto affiliato al clan Ascione – Papale, per maltrattamenti in famiglia commessi dal 2003 nei confronti della moglie. L’uomo è stato rinchiuso nel centro penitenziario di Secondigliano.



A Portici, i militari hanno denunciato un 38enne già noto alle forze dell’ordine perché alimentava la propria abitazione prelevando abusivamente energia elettrica; l’uomo è stato anche segnalato alla Prefettura come assuntore di sostanza stupefacente dal momento che in casa aveva 18,6 grammi di hashish. Infine, a San Sebastiano al Vesuvio, i militari hanno bloccato un 18enne di Torre Annunziata nei pressi di un ufficio postale che probabilmente stava per compiere una rapina approfittando delle casse piene all’inizio del mese. Il giovane era su uno scooter e aveva nel marsupio un coltello che è stato poi sequestrato; nei suoi confronti è scattata una denuncia per porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Nel corso del servizio Alto Impatto sono state identificate un centinaio di persone.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE