Con quello di ieri a Napoli è ormai allarme: sono già tre le morti in poche settimane. Hanno destato tanta preoccupazione anche i due casi precedenti che si sono consumati entrambi tra le mura di Poggioreale. Il 26 luglio un detenuto di 37 anni di Marigliano, era stato trovato impiccato con un lenzuolo; il giorno prima, invece, un quarantenne della provincia di Caserta è morto. Ieri, infine, un detenuto del casertano è stato trovato impiccato.