Un 39enne di Vasto già noto presso gli stabilimenti balneari della “Marina di Vico” ha derubato un turista stabiese dello zainetto che aveva portato al seguito: la vittima stava dormendo accanto alla moglie e il 39enne ne ha approfittato.

Nello zaino oggetti del valore di 1.500 euro: uno smartphone, il portafogli, un paio di occhiali da sole e un paio da vista. Dopo aver sottratto lo zainetto l’uomo lo ha lanciato sotto un’auto per nasconderlo ed è tornato a recuperarlo dopo pochi minuti. Le “manovre” erano state notate da un bagnante che ha chiamato il 112 e il malfattore è stato bloccato dai carabinieri di vico equense con la collaborazione della polizia municipale: era su via cristoforo colombo, diretto verso la stazione Circum per allontanarsi. Il 39enne è stato tratto in arresto per furto aggravato. La refurtiva è stata riconsegnata al proprietario.