I carabinieri delle stazioni di Pomigliano d’Arco e di Sant’Anastasia hanno tratto in arresto per tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e resistenza a un pubblico ufficiale un 31enne del luogo già noto alle forze dell’ordine. I militari, intervenuti nell’appartamento in cui vive con la madre, lo hanno bloccato mentre la minacciava per farsi dare i soldi per la benzina dello scooter.

Ha anche opposto resistenza ai carabinieri per sottrarsi all’arresto ma è stato comunque bloccato e ammanettato. Raccogliendo la denuncia della donna è emerso che minacce e vessazioni di quel genere erano iniziate già mesi fa e ieri, esasperata, la donna ha chiamato il 112 per far finire l’incubo. L’uomo è stato rinchiuso in carcere.