La guardia di finanza di Giugliano in Campania, al termine del pedinamento di un tir frigorifero che si è concluso all’interno di un magazzino di una società di logistica, ubicata alla periferia del comune di Poggiomarino, hanno sorpreso, in flagranza, alcuni soggetti intenti a scaricare numerosissime scatole di cartone, risultate poi contenere sigarette di contrabbando. I finanzieri si erano insospettiti perchè, nonostante il gran caldo, l’autoarticolato viaggiava con l’impianto di refrigerazione spento.

Durante il controllo hanno scoperto che all’interno erano stipate circa 4,5 tonnellate di sigarette di contrabbando, risultate in buona parte prodotte dalla Philip Morris, in possesso del codice alfanumerico necessario per la tracciatura del prodotto, e quindi da ritenere originali. Al termine dell’operazione i tre soggetti sorpresi a scaricare, tutti campani e con precedenti specifici, sono stati arrestati. Un ulteriore soggetto, l’affittuario del magazzino, è stato denunciato a piede libero mentre i tabacchi, l’autoarticolato ed un furgone sono stati sottoposti a sequestro.