Ad accorgersi dell’incendio sono stati i residenti che hanno notato il fumo uscire dalle serrande. È grazie a loro, infatti, che sul posto sono accorsi i vigili del fuoco, le forze dell’ordine e gli stessi proprietari riuscendo così a limitare i danni riportati dal centro scommesse di Largo Taverna a Ottaviano, finito in fiamme improvvisamente l’altra notte.

Lo scenario non è comunque facile, con diverse apparecchiature che sono finite bruciate, alcuni vetri rotti per il forte calore e chiaramente l’odore acre delle fiamme. Insomma, ci saranno da fare lavori di adeguamento ma intanto i carabinieri indagano per capire l’origine del rogo. Al momento si pensa ad un corto circuito anche se non si esclude ancora nulla.