Jessica Ilaria Auricchio, intervista alla modella che svela i suoi segreti


4082

Abbiamo incontrato Jessica Auricchio, la modella italiana di origini napoletane – orgogliosamente di Ottaviano – 24 anni, alta 1.80. Inizia la sua carriera di indossatrice all’età di 15 anni, impegnata in défilé di alta moda, favorita dai suoi centimetri che considera un punto a suo favore, senza mai smettere di perfezionarsi. È quel tipo di donna sensuale, senza paura: un simbolo ultraglamour e sexy che sprigiona potenza ed intelligenza. Jessica Auricchio sfoggia tutta la sua bellezza in scatti che valorizzano a pieno le sue curve mozzafiato che non hanno prezzo, mostrando tutta la sua carica di seduzione: le sue labbra carnose fanno dimenticare per un attimo le sue forme al naturale. Jessica ci svela i suoi segreti di bellezza e come fa a mantenersi in forma tutto l’anno. Questo e molto altro nell’esclusiva intervista alla carismatica modella, Jessica Auricchio.



Cosa rende una donna bella?

«La fiducia in se stessa»

E tu credi in te stessa?

«Sì, perché ho imparato ad amarmi e ad apprezzare ciò che mi rende unica»

Quali sono i momenti in cui ti senti più forte?

«Quando ottengo il massimo facendo le cose che più mi piacciono. Quando posso essere creativa e lavorare con le persone a me più affini. Quando riesco a realizzare qualcosa più grande di me».

Cosa aiuta a sentirti sexy e bene con te stesso?

«I miei capelli».

La tua Hair Icon?

«Sophia Loren. Ha sempre avuto dei capelli estremamente seducenti. E ha sempre dimostrato una sicurezza in se stessa che ammiro».

Nell’era delle “Insta-Girl” che rapporto hai con i social network?

«Mi piace molto Instagram, ti dà visibilità, è un modo per gli altri di seguire il tuo lavoro e darti sostegno, ma anche un modo per restare in contatto con i tuoi follower, vedono un lato più privato della tua vita. Puoi usarlo in tanti modi, puoi parlare di una cosa per te importante, o di una causa che ti sta a cuore oppure usarlo anche solo per postare foto del tuo lavoro, è una parte importante dell’industria della moda di questi tempi».

Esiste un fotografo di moda con cui ti piacerebbe lavorare?

«Ce ne sono un paio con i quali mi piacerebbe lavorare. Steven Meisel, Mario Testino, Patrick Demarchelier, Ines e Vinoodh, Mario Sorrenti e molti altri».

Chi ti ha influenzato maggiormente nella tua carriera? 

«Sicuramente Tyra Banks, Naomi Campbell, Kate Moss e tutte quelle modelle che hanno fornito da esempio a giovani aspiranti come me».

Hai un motto particolare che incarna la tua personalità? 

«Sì, mi dico sempre “bisogna perdere prima di vincere e quando si cade, bisogna rialzarsi subito e riprovare, senza mollare mai”».

Come ti mantieni in forma?

«Cerco di mangiare sano e bevo molta acqua!».

Hai anche una pelle perfetta. Parlaci della tua routine di bellezza quotidiana. 

«Bevo molta acqua, idrata il corpo anche durante la notte».

C’è ancora qualche sogno che vorresti realizzare?  

«Vorrei diventare il volto di un marchio di cosmetici».

Da dove viene la tua sicurezza?

«I miei genitori mi hanno sempre sostenuta e hanno sempre elogiato le altre cose che facevo, e non solo il mio aspetto fisico. Mi dicevano che ero capace, intelligente, creativa. Questi apprezzamenti hanno portato la mia sicurezza dove potevo trovare orgoglio e felicità interiore. Sento di trovare dignità e sicurezza in me, in quanto essere umano, non solo nel mio corpo».

Che significato ha la bellezza per te? E soprattutto, cosa definisce la bellezza?

«Il significato della bellezza per me è l’autenticità».

La cosa più bella che una donna dovrebbe o potrebbe avere?

«La cosa più bella che una donna dovrebbe avere è l’amore di sé e un’opinione sulle cose».

E cosa vorresti dire invece, alle ragazze che trovano difficile accettare, amare e rispettare il proprio corpo?

«Il mio consiglio è di rimanere se stesse. Gli standard di bellezza stanno cambiando molto e rimanere autentici è un valore prezioso. Accettate la vostra altezza, il peso, le lentiggini, i capelli crespi e qualsiasi altra caratteristica che ritenete essere un’imperfezione perché c’è verità e bellezza in chi siete».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE