Home Cronaca «Gli sms deliranti di Rosaria Patrone collegati al duplice omicidio, Ruotolo è...

«Gli sms deliranti di Rosaria Patrone collegati al duplice omicidio, Ruotolo è innocente»

Anche in Appello l’imputato Giosuè Rutolo professerà la propria innocenza. La sua difesa batterà sul fatto che non vi sarebbero prove della presenza dell’ex militare nel parcheggio della palestra nei minuti in cui avveniva l’omicidio di Trifone Ragone e Teresa Costanza. «Nella sentenza la Corte ha collegato il periodo dei messaggi deliranti della Patrone (al tempo fidanzata di Ruotolo ndr) con il duplice omicidio, è una valutazione che ci ha sorpreso molto e che ci lascia margini per discutere meglio della posizione di Ruotolo», aveva dichiarato l’avvocato Rigoni Stern.

Secondo la Corte, Ruotolo ha ucciso la coppia (il vero obiettivo era Ragone, Teresa solo testimone scomoda) perché rischiava di essere denunciato da loro per le molestie inviate su Facebook alla ragazza, oggetto di stalking per mesi attraverso il profilo falso “Anonimo Anonimo” creato da Giosuè e di cui Trifone aveva scoperto l’esistenza. Ragone affrontò a quattrocchi Giosuè e lo minacciò di denuncia. Se fosse stata aperta un’indagine, Ruotolo avrebbe dovuto rinunciare al concorso nella Guardia di finanza e dire addio alla sua carriera.

Posting....
Exit mobile version