È il primo sindaco leghista della Campania e chiaramente non lo nasconde e da tale si dice contrario all’immigrazione ed ai matrimoni gay. E lo fa con un post in cui sbeffeggia il Pd e i cosiddetti “pseudointellettuali” sui temi che sono diventati quelli più caldi del momento. A corredo la foto scattata a Pontida tra lo stesso primo cittadino di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano, ed il leader della Lega, Matteo Salvini. In basso il posto completo del sindaco.

MATTEO SALVINI: “ il primo diritto degli immigrati non è essere accolti da noi, ma non emigrare e rimanere in pace a…

Pubblicato da Vincenzo Catapano su Sabato 11 agosto 2018

Catapano scrive: «MATTEO SALVINI: “il primo diritto degli immigrati non è essere accolti da noi, ma non emigrare e rimanere in pace a casa loro “. Pseudointellettuali e PD: “razzista!”; Matteo Salvini: “Sono contrario ai matrimoni omosessuali; ho dato indicazione ai Prefetti di presentare ricorso contro i Sindaci che trascrivono tali unioni sui registri comunali.” Pseudointellettuali e PD: “omofobo!”; Matteo Salvini: “per me la famiglia è fondata sulla unione tra un uomo ed una donna. I bimbi necessitano di un padre e di una madre e non possono essere figli di una coppia arcobaleno.” Pseudointellettuali e Pd: “troglodita!”. Matteo Salvini: “l’interpretazione fanatica del Corano è incompatibile con i nostri valori di libertà e con i valori cristiani” Pseudointellettuali e Pd: “intollerante”. VAI MATTEO…. DISPIEGA LE TUE ALI CAPITANO E VOLA… Tutela e preserva i valori fondanti e fondamentali della nostra millenaria civiltà e tutti noi ti seguiremo sempre!!! Finalmente in Italia qualcuno esprime concetti semplici, chiari ed efficaci!!».