Albero sul treno Circum tra Poggiomarino e Striano: tragedia sfiorata


3889

Ennesima tragedia, per fortuna, solo sfiorata, in Circumvesuviana. «Oggi si poteva ripetere quanto avvenne nel mese di gennaio 2009, quando un grosso albero crollò davanti ad un treno che era partito da poco da Castellammare di Stabia, a causa dell’urto allora si ferirono gravemente il capotreno ed il macchinista del convoglio», spiega il sindacato Orsa. Intorno alle 15, tra Poggiomarino e Striano, il treno 6141 partito da Napoli alle 14:02, è stato colpito da alcuni alberi caduti a causa di un forte temporale.



«Per fortuna non ci sono stati feriti ma si è danneggiato solo il treno e la linea aerea, però al di là della fatalità, non immaginabile o prevedibile, resta da mettere in evidenza le gravi condizioni di sicurezza delle linee ferroviarie che in molti punti sembra che attraversino un folto bosco. Non a caso le operazioni di soccorso per far evacuare i viaggiatori sono state fortemente rallentate perché in quel punto, oltre ad essere presenti i grossi alberi che sono caduti, vi è anche una fitta vegetazione che impedisce praticamente la discesa dal treno». Ad intervenire per fare scendere i passeggeri è infatti arrivata la Protezione Civile.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE