Torna il Poggiocomics, quest’anno sarà “infinity”

759

Oggi presso il Bar Bossa a Poggiomarino si è tenuto l’aperivart 2018, l’appuntamento annuale durante il quale sono state rese pubbliche le date, il 22 e 23 settembre, per quella che sarà la quarta edizione del Poggiocomics.  Ad annunciarle gli organizzatori dell’Associazione In Equilibrio che hanno anche mostrato il manifesto culturale come da tradizione: un titanico Thanos si erge all’entrata della fiera, infatti, la scuola sita in via Roma a Poggiomarino è la location che ospita la fiera del fumetto ed il disegnatore Pasquale Qualano (nel suo curriculum lavori per DC, Marvel ecc) spiega: «Ho voluto omaggiare la struttura che da quattro anni permette la realizzazione di questo evento con il tema infinity che vuol dire tanto per noi: la forza di tanos ed i significati delle gemme del guanto dell’infinito per la rappresentazione del legame che sempre avremo con questa scuola indipendentemente dal futuro».



Dunque, dopo Poggiocomics Revolution del 2017 è in arrivo PoggioComics Infinity, ma ripercorriamo i precedenti manifesti realizzati sempre dall’artista torrese: Eva01 allo storico portone di Boccapianola, il tributo a mad max con la chiesa di Sant’Antonio in fiamme, il selfie di Melina circondata dai famosi super eroi. L’associazione ha anche fatto trapelare alcuni dei partner già ufficiali per questa edizione, da Alt (associazione lettori torresi) alla scuola italiana di comix, ed anche la Pro Loco di Poggiomarino, mentre riconferma per Radiaction web radio ed e-campania media partner.   Nelle prossime settimane attraverso i social ed altri comunicati verrà presentato il programma con gli ospiti, le conferenze, le aree tematiche, le mostre e tutte le altre novità che accompagneranno l’edizione di quest’anno. Ad accompagnare l’evento il perfetto mix tra il live painting di Pasquale Qualano e Giovani Esposito e la musica del dj Ciro Mont.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE