Esplosero tre colpi di pistola contro l’auto di una persona, che solo per una fortunata coincidenza non rimase vittima dell’agguato. Il fatto è avvenuto l’1 luglio: individuati i quattro responsabili. I carabinieri della compagnia di Torre del Greco hanno dato esecuzione a due decreti di fermo di indiziato di delitto emessi dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Napoli e della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata nei confronti di quattro soggetti: due minorenni (17 e 16 anni) e due maggiorenni ritenuti responsabili di tentato omicidio.

Alla identificazione dei soggetti coinvolti gli inquirenti sono giunti in particolare grazie alla visione di filmati acquisiti sul luogo del reato, via XX Settembre (nel centro storico della città): i militari hanno appurato che la coppia di minori e una coppia di maggiorenni a bordo di due scooter seguivano l’auto della vittima fino a quando questa svoltava da via XX Settembre a via del Clero; in tale circostanza il passeggero dello scooter su cui si trovano i minori puntava la pistola verso il mezzo esplodendo tre colpi di arma da fuoco, prima di dileguarsi insieme ai complici, anch’essi armati. Uno degli arrestati minorenne è stato rintracciato alla stazione ferroviaria di Pesaro. A carico dei quattro è stata emessa la misura della custodia cautelare in carcere.