Non ce l’ha fatta il 18enne Dario Piccolo, uno dei due ragazzi rimasti gravemente ferito nell’incidente avvenuto venerdì tra Pomigliano d’Arco e Brusciano. Il ragazzo ha lottato per quattro giorni, ma le ferite riportate nello schianto sono state troppo gravi ed è spirato oggi in un letto d’ospedale. A Somma Vesuviana il dolore è fortissimo.

Ad annunciare il decesso è stato il sindaco Salvatore Di Sarno, che si Facebook scrive: «La morte di un ragazzo di 18 anni lascia increduli e con la tristezza nel cuore. Conoscevo Dario, amico di mia nipote Miriam, sbarazzino, genuino e sicuramente pieno di valori. Cresciuto in una famiglia di lavoratori. Con una vita davanti e tanti progetti da costruire e portare a termine… invece tutto è finito nell’arco di qualche minuto, il tempo di un lampo e non ti sei più svegliato. Il pensiero mio e della nostra comunità va ai suoi genitori Vincenzo e Angela, per lo sforzo immane e forse soprannaturale che dovranno fare per sopravvivere al dolore per la perdita del proprio figlio, al fratello Carmine, alla sorella Ilaria, ai parenti, e a tutti noi che ci sentiamo toccati nell’intimo per la sua morte. Una vita che si spegne troppo presto toglie un po’ di futuro e di fiducia a tutti. Ciao Dario».