Ha fatto molto discutere in questi giorni, la notizia, riportata da alcune testate giornalistiche locali, relativa alle condizioni in cui versano le strutture scolastiche che ospiteranno gli alunni di Palma Campania nel prossimo anno. Molto clamore sul quale l’amministrazione comunale, nella persona del delegato all’edilizia scolastica Elvira Franzese ha inteso fare chiarezza: «Quanto apparso di recente sui giornali – ha affermato la Franzese – non è stato altro che il  frutto di una normalissima e giustificata  preoccupazione da parte del  sindaco Donnarumma, in seguito ad informazioni ricevute dall’Ufficio tecnico del nostro comune, dalle quali emergeva un quadro abbastanza preoccupante  circa le condizioni di alcune strutture scolastiche presenti sul nostro territorio, che se non affrontate in tempi brevi ed in maniera efficace, potrebbero avere delle conseguenze negative. Da qui a parlare di inizio dell’anno scolastico a rischio però, ce ne corre. Un Sindaco avveduto, nell’analizzare un problema, deve sempre prendere in considerazione la peggiore delle ipotesi prima di approcciarvi e trovare la giusta soluzione. Immediatamente quindi, io, lui, il delegato ai lavori pubblici Giacomo Pesce ed un esperto altamente qualificato, ci siamo recati in loco per verificare lo stato dei luoghi ed avere un quadro più chiaro in base al quale studiare gli opportuni interventi. Ho già dato mandato all’ufficio tecnico di produrre un fascicolo inerente a tutte le strutture scolastiche del nostro paese proprio per avere la possibilità di monitorare stabilmente ogni sviluppo ed impedire il ripetersi di queste emergenze. Ovviamente bisognerà intervenire e bisognerà farlo in tempi brevi per garantire una rapida messa in sicurezza dei luoghi in cui i nostri ragazzi dovranno sostenere le lezioni».