Sfiorata la tragedia all’Inps di Nola. I fatti ieri mattino poco dopo le 10, quando una di circa quarant’anni, residente a Poggiomarino, si è cosparsa il corpo di benzina e ha poi minacciato di darsi fuoco. L’uomo si era recato agli sportelli per essere sottoposto ad una visita medica di revisione della pensione.

A bloccare l’uomo sono state alcune persone che si trovavano davanti all’ingresso degli uffici. Ci sono stati momenti di forte tensione con molti utenti che sono scappati mentre gli altri hanno fermato il poggiomarinese riuscendo finalmente a calmarlo. Sul posto anche le forze dell’ordine.