Palma Campania, case sovraffollate: sanzioni più dure per proprietari e affittuari


6832

Al termine dell’ultimo Consiglio Comunale, sono state apportate sostanziali modifiche al Regolamento di Polizia Municipale di Palma Campania, con riferimento agli articoli 42, 43, 44, 47 e introduzione dell’articolo 44-bis, ovvero la normativa relativa al sovraffollamento delle abitazioni. Le novità riguardano il sostanziale inasprimento delle sanzioni sia nei confronti dei proprietari, sia nei confronti dei locatori. Inoltre, è stata notevolmente snellita la procedura di applicazione delle stesse che, da questo momento, avverrà in maniera molto più rapida. Provvedimento che si è reso necessario in seguito allo smisurato aumento del fenomeno negli ultimi anni: «Una decisione opportuna – spiega il delegato alla legalità, Giuditta Simonetti – in quanto le pene fino ad oggi previste, erano a dir poco irrisorie rispetto alla portata e alla gravità della situazione venutasi a creare a Palma Campania. Non è solo una questione prettamente tecnica di violazione di norme. Soprattutto con l’aumentare del flusso migratorio sul nostro territorio, il sovraffollamento nelle abitazioni provoca delicate problematiche di natura igienica che, inevitabilmente, si ripercuotono sulla salute pubblica. Cosa non più tollerabile. Con questo provvedimento, puntiamo a scoraggiare la pratica dell’affitto selvaggio ed i responsabili potranno essere chiamati a rispondere anche del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Puntualmente, durante i ripetuti controlli effettuati, sono stati trovati immigrati clandestini all’interno delle abitazioni. Una recidiva che deve necessariamente portare a pensare ad un malaffare strettamente connesso al fenomeno».



«Un colpo durissimo – il commento del sindaco Nello Donnarumma – inferto a chi da troppo tempo specula e si arricchisce sulle spalle degli immigrati e degli stessi cittadini palmesi. L’innalzamento delle sanzioni rappresenta un atto dovuto nei confronti di tutte quelle persone, ossia la stragrande maggioranza, che vivono nel rispetto della legalità alle quali va garantita piena tutela rispetto ai pericoli di natura igienica e sanitaria derivanti dal sovraffollamento nelle abitazioni. Un passo importante da parte nostra, a conferma di un impegno che sarà sempre costante nel contrastare l’immigrazione clandestina e, più in generale, l’illegalità».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE