Ha rischiato la paralisi il 37enne romeno massacrato di botte a Poggiomarino da due connazionali di appena 16 e 17 anni. Il muratore avrebbe rivolto alcuni apprezzamenti a dalle ragazzine e così i loro accompagnatori l’hanno massacrato di botte fino addirittura a provocargli la frattura di una vertebra del collo oltre a quella della mascella e delle ossa nasali.

L’uomo si trova adesso immobilizzato a letto all’ospedale di Boscotrecase e molto probabilmente dovrà essere operato. Secondo chi l’ha soccorso avrebbe rischiato la paralisi degli arti e anzi potrebbe avere problemi per il futuro se qualcosa dovesse andare storto. L’aggressione è avvenuto sabato nei pressi del Palazzo di Cristallo.