Aveva solo 17 anni Davide Valente, studente del liceo Misticoni di Pescara: la sua vita si è fermata davanti a un’auto in sosta in via Follani, a Lanciano (Chieti), poco prima delle 9 di ieri sera. Il giovane era originario di Torre Annunziata e con la famiglia abitava da alcuni anni in Abruzzo. Da Castel Frentano, dove viveva, si recava in città quando all’improvviso, non si sa se per una distrazione o per l’alta velocità, è finito addosso alla Chevrolet Matiz regolarmente parcheggiata sul rettilineo. Un impatto violento, tanto da spostare l’utilitaria di 4 metri.

La moto di Davide, una Aprilia 125 nera, si è catapultata scaraventando per aria il ragazzo: poi è ricaduta sul muretto di recinzione esterna del civico 192, mentre lui è ricaduto nel giardino. In ospedale, a Lanciano, lo studente è giunto in condizioni disperate: è morto dopo un’ora di tentativi, da parte dei sanitari, di tenerlo in vita. Sulle dinamiche dell’incidente indagano i carabinieri della compagnia di Lanciano, diretti dal capitano Vincenzo Orlando. La salma è stata restituita ai genitori. I funerali si svolgeranno domani venerdì 13 luglio, alle ore 11, nella chiesa di Santo Stefano in centro storico a Castel Frentano.