Un incensurato gambizzato, un muratore 50enne che tutti conoscono come una brava persona. Ma l’attacco è sembrato essere tipico della camorra, quella Nolana e Sommese che da qualche anno imperversa nella zona scatenando il panico sul territorio. A riportare la notizia è il quotidiano Roma in edicola questa mattina. Gli spari sono stata esplosi al rione Pontecitra di Marigliano.

L’uomo, ferito e sanguinante, ha chiesto aiuto ed è stata portato in ospedale. Per fortuna non è grave, ma resta da capire il motivo per cui sia stato preso di mira. Non si escludono al momento le possibilità di uno scambio di persona o finanche una vendetta trasversale e per questo si indaga nella vita de 50enne. Resta alta la tensione nella zona dove i clan napoletani sono in contrasto con quelli locali per l’egemonia che va da Somma Vesuviana fino a tutta l’area alle porte di Nola.