Cimitero delle auto a Nola: sigilli a “sfasciacarrozze”, multa e denuncia


3060

I carabinieri del nucleo investigativo di polizia ambientale e forestale di Napoli e della stazione carabinieri forestale di Marigliano hanno scoperto che nell’area su cui insiste una ditta impegnata nella raccolta e nel trattamento di veicoli fuori uso era stata allestita una discarica abusiva. Le procedure di autodemolizione, ossia lo smaltimento di rifiuti pericolosi, avvenivano in difformità rispetto alle autorizzazioni e c’erano 326 veicoli fermi nonché 13 cassoni colmi di rifiuti diversi da quelli che la ditta sarebbe autorizzata a stoccare.



L’amministratore della ditta, un 55enne di Nola, è stato denunciato per attività di gestione di rifiuti non autorizzata. I militari hanno sequestrato l’area, di circa 10mila metri quadrati sono state elevate, inoltre, sanzioni amministrative per circa 27mila euro poiché è stata accertata la mancata rottamazione di alcuni veicoli.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE