Arriva la solidarietà del ministro degli Interni Matteo Salvini e dell’Arma dei carabinieri per l’appuntato Vincenzo Ottaviano, 40 anni e papà di un bimbo di 7 anni, rimasto ucciso insieme alla guardia giurata Benigno De Gennaro sulla Statale 7 Bis all’altezza di Pomigliano d’Arco. I due erano intervenuti su un incidente quando sono stati travolti da un’auto. De Gennaro è morto sul colpo, mentre l’appuntato è deceduto all’ospedale del Cardarelli. Ferito gravemente anche un altro carabiniere del Nolano, Attilio Picoco che è in rianimazione al San Giovanni Bosco.

Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha espresso al Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata, Giovanni Nistri, il cordoglio e la vicinanza ai familiari per la scomparsa dell’appuntato scelto dei Carabinieri, Vincenzo Ottaviano, rimasto vittima di un incidente stradale nei pressi di Pomigliano d’Arco, durante l’espletamento del servizio. Salvini, fa sapere ancora la nota del Viminale, ha espresso inoltre gli auguri di pronta guarigione al brigadiere Attilio Picoco gravemente ferito nel medesimo sinistro. Il titolare del Viminale esprime cordoglio e vicinanza alla famiglia della guardia giurata Gennaro Benigno, deceduto nel medesimo incidente.