Camorra dei mariglianesi, la coppia di Somma Vesuviana “Bibilone” e “Susetta” corrieri della droga


3367

Camorra Nolana e Sommese. Le ultime operazioni dimostrano il motivo di questa doppia origine. Insieme ai mariglianesi, infatti, un ruolo importante secondo le indagini viene anche giocato da cittadini di Somma Vesuviana, anche perché gli stessi clan locali – sostenuti da napoletani dell’area Est – intendono espandersi proprio nella città ai piedi del vulcano ed a Sant’Anastasia.



In tal senso tra gli arrestati spunta “Bibilone”, Antonio Improta, 35enne di Via Nuova, e “Susetta”, alias Assunta Bastone, una 27enne di Via San Sossio che però è solo indagata a piede libero al contrario del concittadino che invece è in stato di arresto in carcere. Secondo il Gip i due fungevano da corrieri della droga per il clan, approvvigionandosi delle sostanze per poi distribuirle alla rete di pusher. Chiaramente per tutti gli indagati vale la presunzione d’innocenza fino al terzo grado di giudizio.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE