Sono attesi bus dal Lazio, dalla Basilicata e dalla Puglia. «Possiamo affermare che la Campania è la prima Onda Pride in Italia» dice Eddy Palescandolo descrivendo con entusiasmo l’approssimarsi del Pompei Pride il prossimo 30 giugno. La kermesse partirà alle 16,30 da piazza Falcone e Borsellino, il corteo, al quale parteciperanno artisti e rappresentanti dello spettacolo (tra i quali Carla Fracci e Liberato), oltre che il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, passerà per piazza Bartolo Longo, davanti al Santuario della Madonna del Santo Rosario di Pompei, lungo via Roma e via Plinio con l’arrivo a piazza Esedra, davanti a uno degli ingressi degli Scavi.

Il party ufficiale dell’evento “Magma” sarà alla “Rena Nera Beach” a Torre Annunziata. «Saremo anche noi in piazza il 30 giugno accanto alle associazioni Lgbt a Pompei:» fanno sapere le senatrici del Movimento 5 Stelle Virginia La Mura e Paola Nugnes. Al Pompei Pride sarà presente anche la deputata del Movimento 5 Stelle Gilda Sportiello.