Sono circa le 3 e 30 del mattino dell’11 giugno: il comitato che sostiene Luca Capasso ad Ottaviano ha organizzato una sorta di centro di raccolta dati, i voti al sindaco arrivano, vengono rielaborati e poi resi noti attraverso un maxi-schermo ai cittadini che aspettano proprio fuori alla sede del comitato. A Luca Capasso, invece, i dati arrivano attraverso una video chiamata: lui sta aspettando fuori alla terrazza di casa sua, insieme a pochi amici fidati. Di seguito, il video con il momento preciso in cui comprende di aver vinto al primo turno.

Il calcolo è grossolano, ma affidabile: ci vogliono poco più di 7mila voti per raggiungere almeno il 50% più uno, visto che a votare erano andati circa 14mila persone. Quando arriva la certezza del trionfo, nessuno trattiene l’esultanza, tanto meno il sindaco.