Nolano ai domiciliari ma senza soldi per mangiare: si fa arrestare per tornare in carcere


2447

Stava scontando una pena ai domiciliari, ma la disperazione ha preso il sopravvento anche sulla ragione: un 49enne di Nola, con alle spalle una sfilza di reati, ha scelto coscientemente di farsi arrestare pur di mettere qualcosa sotto i denti. A raccontare la sua storia è Marina Mingarelli su FrosinoneToday.



Il 49enne si era ridotto al punto di non avere neppure più i soldi per mangiare. Così, pur essendo consapevole di trasgredire la legge e di rischiare la condanna per evasione, ha preso il treno e si è recato davanti al carcere di via Cerreto a Frosinone per farsi arrestare. Agli agenti della polizia penitenziaria l’uomo avrebbe riferito di avere fame e che voleva farsi rinchiudere in cella. Almeno tra le sbarre avrebbe avuto da mangiare. Il giudice che per primo lo ha interrogato ha chiesto al campano per quale motivo avesse scelto proprio la casa circondariale di Frosinone. Ma l’uomo per tutta risposta avrebbe riferito che si era bene informato: le altre strutture carcerarie non erano dotate dei confort della casa circondariale di Frosinone.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE