Sono le buche, secondo i terzignesi, ad aver causato l’incidente in motocicletta in cui ha perso la vita il 30enne Vincenzo Buondonno, spirato dopo tre giorni di agonia all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli: «Quel tratto è pieno di voragini ed ha il manto stradale totalmente sconnesso», commentano molti residenti della zona.

Insomma, il timore che Vincenzo possa avere perso il controllo a causa delle buche, c’è tutto. Anche se, chiaramente, saranno le indagini a stabilire eventuali responsabilità e le parole dei terzignesi suonano al momento più per la rabbia che per altro. Vincenzo perse il controllo della moto in via Carlo Alberto mentre “scortava” la fidanzata in auto. L’impatto fu molto violento e le condizioni del 30enne furono subito definite come molto gravi.