Grande entusiasmo ieri sera per il comizio di chiusura del candidato sindaco Francesco Giugliano in Piazza Elena D’Aosta – San Giuseppe Vesuviano. Per l’occasione è intervenuto il sindaco di Napoli e della Città Metropolitana, Luigi De Magistris, il quale ha voluto ancora una volta far sentire il proprio sostegno a Giugliano ed ai candidati delle sue tre liste a Rinascita Civile Vesuviana, Mani Pulite e San Giuseppe in Cammino. “Continuo a vedere intorno a voi facce pulite e grande entusiasmo – ha esordito Luigi De Magistris – dovete essere fieri di quello che avete fatto: avete condotto una campagna elettorale con grande coraggio, malgrado boicottaggi e intimidazioni, proprio come abbiamo fatto noi a Napoli. Avete stretto un patto con me e la Città di Napoli, noi saremo sempre pronti a sostenervi contro la vecchia politica ed il malaffare: sono convinto che avrete un grande riscontro elettorale. Non abbandonate mai i vostri valori e la vostra gente: è questa la chiave per vincere”.

Poi è intervenuto il candidato sindaco Francesco Giugliano: “Hanno fatto di tutto per metterci i bastoni tra le ruote, stasera qualcuno ha persino organizzato un confronto in contemporanea tra gli altri candidati sindaco dal quale saremmo stati automaticamente esclusi per forza di cose (Confronto poi saltato per decisione di alcuni candidati sindaco in virtù dell’assenza forzata dello stesso Giugliano), insomma hanno provato ad organizzare uno scontro 4 contro 1, ma ormai siamo abituati a tutto, non ci abbattiamo. Io sono fiero della campagna elettorale che abbiamo condotto: senza sfarzi, senza sprechi di somme ingenti di denaro, senza promettere mari e monti, oboli o addirittura posti di lavoro. Vogliamo riqualificare le nostre periferie, impegnarci per bonificare Vasca al Pianillo e Contrada Beneficio, istituire un registro tumori, aumentare i sussidi alle famiglie che soffrono tagliando gli sprechi e abbattere l’Imu commerciale per ridare ossigeno ai nostri commercianti. Siamo l’unica alternativa alla vecchia politica ed al Pd locale, che si nasconde dietro liste civiche di facciata, dopo 5 anni di opposizione in consiglio comunale inerte e fallimentare. Corriamo per vincere contro tutto e tutti, riscatteremo la nostra terra e la nostra gente, non ci fermeremo mai!”