Striano, via Palma distrutta dalle buche: il giudice ordina i lavori entro il 30 maggio


2822

Una prima, buona notizia per i cittadini strianesi e in particolare per i residenti di via Palma, è giunta in queste ore e riguarda la sistemazione del manto stradale, che versa in condizioni disastrose ormai da troppi mesi. Il gup della sezione civile del Tribunale di Torre Annunziata, ha infatti disposto una sospensiva sul giudizio di primo grado riguardante il Comune di Palma Campania, la Città Metropolitana di Napoli e la ditta esecutrice dei lavori, a seguito dell’esposto avverso le parti, depositato dal Comune di Striano.



Al contempo però, lo stesso tribunale oplontino ha intimato alle parti citate in causa di ultimare i lavori di rifacimento del manto stradale (che interessa anche gli attraversamenti delle utenze private alla rete fognaria gestiti dalla Gori Spa) e il ripristino ottimale dei luoghi, entro il 30 maggio p.v. Seguirà poi la verifica del suddetto dispositivo di legge, prima del pronunciamento con apposita sentenza da parte della Corte. A darne notizia sono stati l’assessore al bilancio, nonché vicesindaco di Striano, Elisa Boccia, il neoassessore agli affari istituzionali, Concetta Cordella e il consigliere Severino Rendina.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE