Un incendio divampato nella sera tra mercoledì e giovedì ha distrutto la storica baracca di legno in località Santa Maria a Castello. La struttura utilizzata per vendere giocattoli e palloni ad elio a bambini e ragazzi che si recano in zona per una passeggiata, è andata a fuoco improvvisamente, per cause ancora in corso di accertamento, provocando il serio timore che potesse nascere una forte esplosione vista la quantità di bombole di gas ed elio presenti.

Appena scattato l’allarme, immediatamente sul posto si sono portati i volontari della Protezione civile sommese “Cobra 2”, successivamente i carabinieri e i vigili del fuoco. Non è occorso molto tempo per circoscrivere le fiamme ed estinguerle, impedendo così che potessero provocare un incedente ben più grave. Nessun ferito, dunque, ma la piccola baracca è andata completamente distrutta: i militari dell’Arma sono ora a lavoro per individuare le cause che hanno dato il via all’incendio.