Schianto in autostrada, muore una 58enne di Pompei: grave la madre


7496

Prima un tamponamento. Poi lo schianto che si è rivelato fatale per la donna che guidava uno dei veicoli incidentati. Non senza che due automobilisti fermatisi a prestare soccorsi rischiassero di essere falciati da un terzo veicolo, rimanendo entrambi feriti. É una dinamica particolarmente complessa quella dell’incidente rivelatosi fatale per una donna di 58 anni di Pompei che alle 2 della scorsa notte stava era in A4 tra i caselli di Sirmione e Desenzano al volante di una Jaguar XJ40 con targa francese assieme ad una passeggera di 81 anni (parrebbe trattarsi dell’anziana madre, lei pure di casa a Pompei).



La potente vettura inglese è stata tamponata mentre procedeva in direzione di Brescia da una Audi A1 guidata da un 25enne di Rudiano. Dopo l’impatto l’Audi ha concluso sulla corsia d’emergenza la sua corsa, mentre la Jaguar è rimasta di traverso in mezzo alla carreggiata.

Subito dopo lo schianto due automobilisti sopraggiunti si sono fermati per prestare i primi soccorsi: un monteclarense e un vicentino che hanno rischiato poco dopo di essere falciati da un autocarro Peugeot guidato da un 40enne pavese: l’uomo, non accortosi dei mezzi incidentati in mezzo alla carreggiata, ha investito in pieno la Jaguar, per la conducente della quale non c’è stato nulla da fare.

Sul posto, i soccorritori sanitari giunti via terra e con l’eliambulanza di Brescia: i cinque feriti sono stati tutti trasferiti nei vari ospedali della zona e del capoluogo. Con i Vigili del Fuoco, chiamati a estrarre dall’abitacolo della Jaguar le due donne che vi erano a bordo, la Polizia stradale di Verona Sud che si è occupata dei rilievi.

Per consentire questi ultimi e le operazioni di messa in sicurezza, l’A4 in direzione Milano è rimasta chiusa fin verso le 6.30 nel tratto compreso fra Sirmione e Desenzano.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE