Sant’Anastasia, pizzaiolo colpito alla testa con una pistola per rapina


4504

Era uscito dal locale dove lavora come pizzaiolo, quando è stato avvicinato da due persone che l’hanno colpito con il calcio della pistola nel tentativo di farsi consegnare l’automobile della vittima, una Daihatsu Sirion. A raccontare quanto accaduto è l’edizione del quotidiano Roma oggi in edicola. Il giovane è caduto a terra sanguinante, una scena che avrebbe spaventato i rapinatori fuggiti per paura senza bottino.



Il pizzaiolo è stato poi soccorso da un collega uscito poco dopo e portato all’ospedale Villa Betania di Ponticelli, dove gli è stata suturata la ferita alla testa e data una prognosi di dieci giorni. La vittima è un 26enne di Casavatore che lavora in una pizzeria a Sant’Anastasia situata nei pressi del campo sportivo. Indagano i carabinieri.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE