Rubano in una gioielleria del Vesuviano: ladre catturate grazie alle telecamere


2653

Distraendo il titolare di una gioielleria a Torre del Greco, si erano portate via un ciondolo in oro dal valore di 600 euro. Ma la loro azione era stata immortalata dalle telecamere a circuito chiuso dell’attività. Immagini che hanno permesso agli agenti di polizia di individuare le due responsabili, raggiunte da un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip presso il Tribunale di Torre Annunziata: si tratta di Isabella e Silvana Marotta, rispettivamente di 42 e 35 anni, entrambe di Agropoli (Salerno).



I fatti risalgono al 27 febbraio scorso: le indagini del commissariato di Torre del Greco, coordinate dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, hanno consentito di acquisire importanti elementi a carico delle indagate, già conosciute alle forze dell’ordine per reati analoghi. In particolare le immagini della videosorveglianza hanno permesso di verificare come, mentre una delle donne impegnava il gioielliere chiedendogli di vedere altri oggetti, la complice, con un gesto rapido, prendeva un ciondolo d’oro e se lo infilava sotto un’ascella riuscendo a sfuggire all’attenzione del gioielliere. Le indagini hanno evidenziato, inoltre, che il furto non è stato eseguito approfittando di una condizione favorevole, creatasi indipendentemente dalla loro condotta, ma che abbiano intenzionalmente determinato con particolare abilità idonea ad eludere la vigilanza della vittima.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE