Esce di casa nonostante gli arresti domiciliari e va direttamente dalla polizia per farsi arrestate e tornare in carcere: «Non ho soldi, mi hanno staccato acqua, luce e gas». Insomma, meglio il carcere che la misura alternativa per il 41enne Alessandro Di Maio residente in via Messigno a Pompei. A dare la notizia è l’edizione online de Il Mattino. L’uomo era ai domiciliari per droga e un successivo scippo. Alla fine è stato “accontentato” e Di Maio adesso si trova in carcere dovrà acqua per lavarsi e due pasti.