«Siamo al fianco dei lavoratori dell’Azienda Flash srls del Consorzio Seaman, che si occupa dei servizi di pulizia dell’ospedale di Nola. Ieri pomeriggio siamo stati in presidio con gli operatori dell’azienda davanti alle porte dell’ospedale di Nola». Sono queste le parole del Deputato del Movimento 5 Stelle e membro della commissione difesa Luigi Iovino. «La società, sta rendendo la vita lavorativa dei dipendenti un inferno, si dimostra inadempiente nei confronti degli stessi dovendo ancora erogare gli stipendi dovuti».

«La scorsa settimana, i rappresentanti dei sindacati di base hanno promosso con i lavoratori uno sciopero pubblico e a causa di ciò alcuni di loro sono stati licenziati in tronco. Un ospedale come quello di Nola – continua Iovino – che già risente di disagi strutturali, non può permettersi un ulteriore disservizio determinato dal mancato pagamento degli stipendi ai lavoratori che svolgono il servizio di pulizia. Porterò questa vicenda in Parlamento e in tutte le sedi opportune – conclude Iovino – affinché siano accertate le responsabilità del Consorzio Seaman rispetto ai mancati pagamenti e alla mortificazione della situazione che stanno vivendo i lavoratori».