Rapine sull’asse mediano Nola – Villa Literno, la tecnica è quella marmitta, tutto è partito da una serie di denunce dello scorso weekend, i malviventi si appostano dietro macchine ferme e inseriscono sassi all’interno della marmitta, accostando ai malcapitati e dicendo loro di fermarsi a causa del fumo che fuoriesce, oppure seguono le persone che vogliono rapinare chiedendo di accostare, affermano che l’autovettura ha dei problemi alla marmitta nei tratti tra Napoli e Agro aversano.

Una volta che l’automobilista si accosta e scende entrano in azione e prendono la vettura oppure passano alle minacce armati, costringendo il malcapitato stare fermo, il consiglio è quello di proseguire diritto ed in luoghi affollati, accertandosi di eventuali danni in all’auto soltanto in posti tranquilli non dando seguito a richieste strane. A dare la notizia è Belvedere News.