Aveva in casa una pistola semiautomatica calibro 7,65 con matricola parzialmente abrasa, due proiettili nel caricatore e colpo in canna: con questa accusa Raffaele Imperato, 44 anni, e’ stato arrestato a Ercolano. I Carabinieri della locale tenenza, seguito di perquisizione domiciliare con il supporto del nucleo Carabinieri Cinofili di Sarno, hanno sequestrato l’arma. L’uomo e’ in attesa di rito direttissimo.