Il 2018 di Simone Lopatriello si apre con la pubblicazione del terzo passo nel mondo della discografia: registrato presso il Pontemilvio Studio Recording di Roma, pochi giorni fa è stato pubblicato “Il buio non c’è”.

Ma questa notte il buio non c’è”. Questo brano, nato in collaborazione con Federico Mastro, che firma parte del testo con una performance rap, è uno squarcio di luce nell’inverno che volge al termine: gli elementi caratterizzanti della musica pop di Simone si abbinano ad incursioni elettroniche che contribuiscono a definire il mood del brano, malinconico ed in linea con i sentimenti che il cantautore di origini tarantine esprime, attraverso il suo vissuto e la sua poetica. Anche il videoclip contribuisce a focalizzare le atmosfere del brano, una produzione firmata Nuvole Rapide a metà fra analogico e digitale.

Nell’intimismo di Simone Lopatriello c’è una naturale proiezione verso il mondo esterno, verso quella vita e quella speranza che troppo spesso le persone perdono di vista. La missione di questa musica sta proprio nell’infondere vibrazioni positive, e passo dopo passo affermare una concreta esistenza discografica.

Link Spotify “Il buio non c’è”: https://open.spotify.com/album/47LAwX0TT9cj5KTfscAYUQ?si=lYROl3QJRS2YjvHfqtZcwQ
Link Videoclip “Il buio non c’è”: https://www.youtube.com/watch?v=LpBmTtX1Fo

Pagina Facebook Simone Lopatriello: https://www.facebook.com/simonelopatrielloofficial/