Vincenzo Catapano, candidato sindaco alle elezioni amministrative del prossimo 10 giugno, riprende, questa sera, il tour che lo porterà ad incontrare i cittadini di tutti i quartieri di San Giuseppe Vesuviano. Dopo l’importante successo della manifestazione di apertura della campagna elettorale di sabato 19 maggio, in piazza Garibaldi, che ha registrato la partecipazione di moltissimi cittadini e migliaia di visualizzazioni della diretta in streaming sulla pagina ufficiale Facebook, e dopo la prima tappa al Villaggio Vesuvio, quartiere che ha ottenuto, in questi anni, la pubblica illuminazione dopo trenta anni di attesa e la cui piazza sarà oggetto di riqualificazione, in termini di arredo urbano ed aree verdi nel corso del prossimo quinquennio, questa sera, alle ore 19:30, incontrerà gli abitanti dei Rossilli, quartiere in cui l’amministrazione ha completamente ristrutturato una scuola, il plesso “Boccia – Rossilli”, secondo elevati standard di sicurezza, accoglienza, efficienza energetica e sostenibilità.

Questa sera si discuterà di politiche sociali, ambiente, opere pubbliche, fiscalità, commercio e sviluppo del territorio. Vincenzo Catapano racconterà anche delle prossime opere di riqualificazione della palestra del Plesso “Boccia – Rossilli”. Il cammino del prossimo quinquennio amministrativo è già tracciato da linee guida di efficienza, operosità e buona amministrazione, ma, ancora una volta, saranno le istanze dei cittadini e la condivisione dei contenuti programmatici ad essere al centro dell’incontro. «Desidero ringraziare i cittadini di San Giuseppe Vesuviano per le manifestazioni di stima ed affetto che sto ricevendo in questi giorni intensi – evidenzia Vincenzo Catapano – ma desidero ringraziarli ancora di più per l’attenzione alle tematiche oggetto di questa campagna elettorale. San Giuseppe Vesuviano in questi anni è cresciuta e sta dimostrando di non voler tornare indietro, decidendo, invece, di proseguire in un cammino di rapida crescita, in linea con la programmazione espressa da questa amministrazione».