Via Palma a Striano, bloccati i lavori: residenti in rivolta


1111

I residenti di Via Palma sono letteralmente imbufaliti e si scagliano contro l’amministrazione comunale del sindaco Rendina. Il tutto a seguito del brusco stop ai lavori –  ripresi appena pochi giorni fa e che avrebbero dovuto portare, entro fine mese – alla completa asfaltatura della strada. Ma il contenzioso legale in corso tra il comune di Striano e quello di Palma Campania, responsabile per l’appalto dei lavori, ha bloccato nuovamente tutto.



«Siamo stufi e stanchi delle solite chiacchiere, delle prese in giro che arrivano dai nostri amministratori –  tuonano alcuni residenti. Siamo passati dagli allagamenti, alle voragini per giungere infine alla polvere che respiriamo quotidianamente e che invade le nostre case, costringendoci a chiudere porte e finestre», sbotta una signora. «Possibile che si annuncino in pompa magna lavori per le rotatorie in Via San Valentino e i marciapiedi di Via Poggiomarino e da sei mesi non si riesca ad asfaltare un chilometro di strada?», si domanda un altro residente.

Pare intanto che per mercoledì 2 maggio sia fissato un sopralluogo da parte della Procura di Torre Annunziata, che alcuni mesi fa aveva sottoposto a sequestro la strada. Servirà a verificare lo stato delle cose e ad acquisire ulteriori elementi per far luce sulla questione e appurare le responsabilità di enti e soggetti coinvolti. Per l’occasione non è da escludere un sit-in di protesta dei residenti di Via Palma. Da decidere soltanto se scendere in strada o recarsi presso la casa comunale.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE