Terzigno, morì dopo operazione e odissea in due ospedali: medici assolti

889

Fu ricoverato per un’emorragia gastrica, per poi essere sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Purtroppo, i medici non riuscirono a strapparlo alla morte. Sono stati assolti i sei medici accusati della morte di Giovanni Ambrosio, 70enne di Terzigno, deceduto nel gennaio del 2011 all’ospedale Umberto I, a Nocera Inferiore. L’uomo venne ricoverato prima all’ospedale di Boscotrecase, per poi essere trasferito a Nocera: furono 30 in tutti i medici indagati.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE