Striano, violentata dall’ex di San Giuseppe: «Sono innocente»

4393

I fatti risalgono a due anni fa, quando una donna di Striano chiamò in lacrime i carabinieri: «Aiuto, sono stata violentata». Il caso è adesso alle battute finali del processo, con l’imputato, un uomo di San Giuseppe Vesuviano, che si difende in aula: «Sono innocente, fu un rapporto consenziente. Mi ha incastrato», dice l’accusato. Secondo la donna, invece, l’uomo bussò alla sua porta della casa di Striano. La relazione tra i due era finita e lui sarebbe stato pressante più volte per provare a ricucire. Lo fece entrare e qui sarebbe scattato il raptus di follia fino allo stupro.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE