Scandalo nel Vesuviano: scoperto un falso oculista, sigilli a due studi medici

1703

I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno individuato una persona che esercitava la professione di medico-oculista in assenza dei titoli abilitativi. I finanzieri della Compagnia di Portici hanno scoperto che, all’interno di una struttura polispecialistica a San Giorgio a cremano e presso uno studio privato nel quartiere di Secondigliano, entrambi non in regola con le prescritte autorizzazioni sanitarie, un sedicente oculista visitava ignari pazienti, per lo più giovanissimi, senza aver conseguito titoli accademici abilitativi all’esercizio della professione di medico-oculista.



I controlli eseguiti insieme a personale dell’Asl Napoli 1 Centro, hanno portato al sequestro di uno studio medico, un centro diabetologico, le attrezzature ed i farmaci di vario tipo utilizzati e forniti agli ignari clienti dal sedicente medico specialista. Il responsabile è stato segnalato all’autorità giudiziaria per esercizio abusivo della professione sanitaria, unitamente al titolare della struttura sanitaria, quest’ultimo per aver concorso nel reato. Sono inoltre in corso accertamenti per ricostruire quanto è stato sottratto al fisco.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE