Le due bimbe hanno appena un anno e sei mesi, e vivono con la loro mamma, una giovane donna marocchina, in condizioni economiche davvero complicate. Così a San Giuseppe Vesuviano è scattata la gara di solidarietà avviata dal professionista Armando Salerno, che ha rivolto un appello anche attraverso il profilo Facebook.

«Se avete qualche gioco per bambini, coperta, pigiami per signora e per le bambine, abbigliamento per bambine, latte, biscotti, pannolini, creme, omogenizzati, merende, alimenti per adulti contattatemi in privato e passo a ritirarli per poi poterli consegnare direttamente alla signora – dice Salerno – Oppure potete consegnare il pacco nel mio ufficio sito in San Giuseppe Vesuviano in Piazza Garibaldi, al civico 30».