Durante una perquisizione in una palazzina del complesso “ex legge 219” i carabinieri della stazione di Brusciano e dell’aliquota aliquota operativa della compagnia di Castello di Cisterna hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro un revolver con matricola abrasa e 4 cartucce.

L’arma e le pallottole erano nascoste tutte in una scatola di derivazione dell’impianto elettrico vicino all’ascensore condominiale del complesso popolare nella zona di Brusciano. L’arma è stata inviata al Racis per verificare se abbia sparato di recente.