Pomigliano, si finge donna e si fa consegnare 10mila euro da un uomo


2134

I carabinieri di Berchidda hanno smascherato dei truffatori seriali che agendo su internet avevano ingannato una decina di persone nel paese e a Olbia. Il caso più singolare riguarda un uomo di Berchidda che pensando di avere trovato su internet l’anima gemella, è stato convinto a versare sul conto dell’amore dei suoi sogni ben 10mila euro. Salvo poi scoprire che a promettergli l’amore eterno non era una gentile e premurosa donna, ma un pregiudicato 30enne di Pomigliano d’Arco, che fingendosi donna e pubblicando foto rubate e taroccate sul web, aveva fatto credere alla sua vittima di essere pronto a costruire con lui una vita d’amore e attenzioni reciproche.



Le altre truffe accertate dai carabinieri di Berchidda riguardano in due casi la vendita di Playstation PS4 per valori di 198 e 214 euro, l’acquisto di un IPhone 5S per circa 200 euro e un’autovettura per la quale la vittima ha versato un acconto di 550 euro. Gli autori, tutti scoperti, nonostante utilizzassero alias difficili da individuare, sono un 25enne di Pescara, un 44enne di Pescara, un 35enne ucraino residente a Napoli, un 62enne di Taranto, un 43enne milanese, e appunto il 30enne di Pomigliano d’Arco.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE