Più che la notizia parlano probabilmente meglio le immagini, quella fotografia diffusa dai Nas che mostra alcune porzioni del piccolo stabilimento di carne dove nei giorni scorsi sono stati sequestrati circa 130 chili di carne compresa la porchetta preparata con il metodo di Ariccia.

Intanto, ecco le immagini: uno scenario che certamente fa preoccupare viste le chiare carenze igienico-sanitarie che si manifestano soltanto a dare uno sguardo veloce. I carabinieri intervenuti, dopo avere apposto i sigilli, non hanno diffuso il nome dell’azienda.