La tartaruga e il pericolo scampato a Pomigliano: «Con un morso stacca le dita ad un adulto»


2470

I carabinieri forestali, dopo una segnalazione, hanno trovato e prelevato, dalla villa comunale di Pomigliano d’Arco, un esemplare della cosiddetta tartaruga azzannatrice abbandonata. Si tratta di un animale ritenuto pericoloso – i suoi morsi possono staccare le dita a una persona adulta – la cui detenzione è vietata dalla Legge. La “Chelydra serpertina” predilige le acque stagnanti o i fiumi a lento corso, appartiene ad una specie originaria del nord America e fuori dal proprio habitat manifesta aggressività anche nei confronti dell’uomo.



L’esemplare trovato a Pomigliano d’Arco è stato in un primo momento portato in un poliambulatorio veterinario del luogo e successivamente trasferito allo zoo di Napoli. I militari stanno indagando per identificare chi ha abbandonato la tartaruga.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE